13 Dicembre 2017

Easypop: dalla Garbatella con colore

Easypop: dalla Garbatella con colore
Dopo una serie di collettive ecco in mostra una personale dell’artista che ha saputo coniugare pop art, dada e concettuale, politica e sociologia. 

Easypop, finalmente ammirabile in solitaria, dopo una serie di partecipazioni collettive, fino al 4 giugno, presso il Red Factory di Roma nella ricca sintesi curata da Pier Luigi Manieri e Valeria Arnaldi. Nato per gioco da un gruppo di amici, come sottolinea il suo creatore Roberto Mazzeo. Opere che rubano l’occhio: Amore e Psiche, Venus, Il ratto delle Sabine ci restituiscono Jeeg, Mazinga, Goldrake, Venus ma pure il Barocco e ancora più indietro, fino al Partenone. Per l'esordio solista di Easypop, è stata scelta Red Factory Roma, il nuovo open loft di Garbatella inaugurato lo scorso 7 aprile e dedicato al coworking, agli eventi ed alle esposizioni.

Uno stile che travalica steccati e codici piegandoli alla "necessità" dell'opera stessa e si propone come "medium" tra comunicazione, moda, estetica e dialettica. Di opera in opera, l'esposizione illustra le diverse tematiche che nel tempo hanno animato la ricerca artistica di Easypop, creando un ipotetico dialogo tra argomenti alti ed altri ritenuti più leggeri, in un percorso che dalla politica passa al manga per raccontare il nostro quotidiano.
Ars Media Group srl Via Orvinio, 2 - 00199 Roma P.I. 08369891000