18 Gennaio 2018

Agrituismo in Toscana: TERRE DI NANO in Val d’Orcia, Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'Unesco

Terre di Nano è una residenza di campagna del XIX° secolo, circondata da vigneti, oliveti e boschi, situata in provincia di Siena, nel Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d'Orcia, splendida area del sud della Toscana entrata a far parte nell'anno 2004 del Patrimonio Mondiale dell'Umanità dell'Unesco. 

Una struttura storica, ristrutturata e arredata con cura, vi offre ospitalità per trascorrere una vacanza di assoluto relax in un ambiente accogliente, familiare e di rara bellezza, per questo è considerata il top dell'agriturismo in toscana

Immersi in una zona ad altissima vocazione vitivinicola, i vigneti di Terre di Nano confinano con i vigneti di produzione del vino Nobile di Montepulciano e distano solo 20 minuti dai vigneti del Brunello di Montalcino. Dalla cura e coltivazione degli oliveti e dei vigneti si ricava una piccola ma eccellente produzione di olio e di vini rossi che da anni i nostri clienti mostrano di apprezzare visibilmente.

La proprietà di Terre di Nano si estende per 50 ettari sul poggio individuato nelle carte della zona con la denominazione Nano.

Da qui si ammirano i paesi di Montepulciano, Pienza e il borgo di Monticchiello, piccoli gioielli di architettura medievale e rinascimentale.

La campagna offre passeggiate incantevoli sui colli, tra boschi di querce e faggi, e sulle suggestive crete senesi.

La posizione di Terre di Nano permette di seguire splendidi itinerari culturali, artistici, storici, enologici e gastronomici, con visite ai paesi della Val d'Orcia, e alle famose stazioni termali della zona (Bagno Vignoni, San Casciano dei Bagni, Chianciano Terme, ecc.).
Le città toscane di Siena e Arezzo, e quelle umbre di Perugia, Assisi e Orvieto distano un'ora di auto. Gli aeroporti di Roma e Pisa e la città di Firenze sono a un'ora e mezzo. Monticchiello, Pienza e Montepulciano sono tutti a meno di 10 chilometri dalla tenuta.

I vigneti
Sono compresi in questa area diversi vigneti sorti in epoche differenti a partire dal 1990.
Su di una estensione di circa 8 ettari sono oggi presenti impianti di viti sangiovese, con piccole quantità di canaiolo, colorino, merlot, syrah, petit verdot e viogner, allevate con il sistema del cordone speronato, che danno origine ai vini rossi di Terre di Nano, vinificati nei locali della cantina e affinati in botti di rovere e barriques. La vendemmia è normalmente effettuata nella seconda o terza settimana del mese di ottobre ed ogni anno molti ospiti si uniscono al nostro personale per vivere direttamente questa esaltante esperienza.

Gli oliveti
Le piantagioni di olivi si estendono su di una superficie di circa 4 ettari intorno alla villa.
Nel mese di novembre molti dei nostri ospiti vengono a Terre di Nano per aiutarci nella raccolta delle olive e contribuire alla produzione del primo olio molito a freddo nei frantoi della zona.

La Buca del Beato
Lungo la valle del torrente Tresa, appena sotto il colle di Terre di Nano, è situata la "Buca del Beato" tra scoscese pareti rocciose, nascosta da una fitta macchia di querce e di lecci. Le profonde e buie caverne naturali, formatesi nelle spaccature di rocce calcaree, ospitarono intorno al 1400, per più di venti anni, il Beato Giovanni Benincasa, eremita e taumaturgo venerato in vita e per secoli, dopo la sua morte.
La zona circostante è estremamente suggestiva: la profonda gola del torrente, le cascate ed i piccoli laghetti naturali, il fitto bosco circostante, fanno da cornice alle misteriose cavità della "buca" a cui si accede difficilmente, muniti di funi, scarponi e torce elettriche. La tradizione popolare individua il giaciglio del Beato all'interno delle grotte (Letto del Beato) e attribuisce a lui l'apparizione delle "Orme del Diavolo", impronte di quadrupede rimaste impresse nelle rocce soprastanti la grotta quando il Beato, per sfuggire al Diavolo, spiccò con la sua cavalcatura un enorme salto, attraversando la gola. Il luogo è ancora visitabile e pressoché intatto; la cascata, il bosco e le suggestive grotte ne fanno un'ambita meta per gli amanti delle passeggiate all'aperto.

Ars Media Group srl Via Orvinio, 2 - 00199 Roma P.I. 08369891000